Acrobazie digitali

Ascoltare in streaming la propria collezione musicale caricata su Google Music, usando lo smartphone Android connesso in Wi-Fi, che trasmette l’audio all’amplificatore in soggiorno tramite bluetooth. Son cose.

Acrobazie digitali

Hi-TechPermalink

Abbiamo 2 commenti a questo articolo

  1. Giulio GMDB dice:

    Io mi limito ad un semplice cavetto che dal computer va allo stereo… ;-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:smile: :grin: :mrgreen: :wink: :neutral: :sad: :cry: :eek: :confused: :cool: :lol: :razz: :oops: :mad: :evil: :twisted: :roll: :surprised: :!: :?: :idea: :arrow: :clap: :dance: :doh: :drool: :eh: :hand: :liar: :naughty: :pray: :shhh: :shifty: :sick: :silenced: :snooty: :think: :wall: :whistle: :love: :censored: :crazy: :food: :thumbup: :ciao: :cheers: :winky: :kiss: :rotfl: :ninja: