Auto e moto: la mia storia

…ovvero i mezzi che ho posseduto e guidato in passato. Una volta questa pagina faceva parte di una sezione “auto e moto” presente sul mio sito. Durante l’ultimo “restyling” questa sezione è stata eliminata (per oggettiva scarsità di contenuti…) e quindi ripubblico questa pagina come articolo del blog.

Le auto

Da neopatentato diciottenne mi misi alla guida della macchina di famiglia, che all’epoca era una lussuosissima Fiat 127 blu, 903 cc, versione base a 2 porte! In seguito la mitica 127 venne sostituita da un’altra Fiat, questa volta una Uno 60 grigio scuro, 1100 cc, a 5 porte. Quando poi cominciai a lavorare e quindi a mettere da parte qualche soldo, comprai finalmente la prima auto tutta mia, anche se usata: era il lontano 1991 e la macchina in questione era una Fiat Tipo AGT 1400 5 porte di colore grigio chiaro, della quale ho recuperato anche una foto:

Ho tenuto questa Tipo per otto anni, durante i quali è anche stata dotata di impianto a gas metano. Nel 1999 la Tipo è stata sostituita con una Ford Focus 1.8 Tddi SW Trend. Eccola qui:

A marzo 2011, dopo una lunga carriera fatta di tante soddisfazioni e pochissimi problemi, la vecchia focus è stata infine sostituita con una nuova Focus, che possiedo tuttora.

Bisogna poi ricordare anche la mitica pandina della Faby! Battezzata simpaticamente “Susy”, era una Panda 750 S, colore azzurro metallizzato, classe 1989! E’ rimasta con noi fino al 2006, quando, soprattutto a causa delle limitazioni alla circolazione per i veicoli “euro zero”, è stata a malincuore destinata alla rottamazione e sostituita con un’altra Panda nuovo modello.

Le moto

La mia carriera su due ruote iniziò a 14 anni, quando finalmente l’età mi consentì di guidare il ciclomotore che già fu di mio fratello: un glorioso Gitan a 4 marce di colore nero con telaio del tipo a “tubone”. A 16 anni presi la patente “A” e passai alla guida di un mitico vespone 125 PX (sempre ereditato da mio fratello…) di colore bianco, che tra l’altro personalizzai con ogni genere di accessori tamarrissimi particolarmente in voga all’epoca… Non so quanti Km ci feci (perchè il contachilometri non ha mai funzionato…), però sicuramente mi ci divertii parecchio! A 18 anni presi poi la patente “B” e passai, come detto sopra, a guidare automobili, tanto che la vespa rimase inutilizzata per un bel po’ ed infine venne venduta.
Nel 2002 decisi di ricominciare a viaggiare su due ruote e, facendo qualche compromesso famigliare, comprai un maxi-scooter. La scelta del modello, per vari motivi, ricadde su un Piaggio X9 500 grigio:

Purtroppo questa scelta non si rivelò particolarmente felice, in quanto mi resi subito conto che la qualità costruttiva e le caratteristiche di guida dell’X9 lasciavano parecchio a desiderare (a mio parere, ovviamente!)… Lo utilizzai per un anno, durante il quale feci comunque parecchie belle gitarelle insieme alla mia Faby, dopodiché lo vendetti (con molta fatica!) e lo sostituii con un altro scooterone, di pari cilindrata ma di ben altra qualità (e costo, purtroppo…): un Tmax 500 Yamaha.

Anche il Tmax però, seppur a malincuore, dopo tre anni è stato venduto. Nel 2006 – per vari motivi, fra cui l’arrivo di una figlia – anche la mia seconda parentesi motociclistica si è quindi conclusa… vedremo se in futuro ce ne sarà una terza!

La mia vita, Motori, Permalink

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:smile: :grin: :mrgreen: :wink: :neutral: :sad: :cry: :eek: :confused: :cool: :lol: :razz: :oops: :mad: :evil: :twisted: :roll: :surprised: :!: :?: :idea: :arrow: :clap: :dance: :doh: :drool: :eh: :hand: :liar: :naughty: :pray: :shhh: :shifty: :sick: :silenced: :snooty: :think: :wall: :whistle: :love: :censored: :crazy: :food: :thumbup: :ciao: :cheers: :winky: :kiss: :rotfl: :ninja: